Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sequestrati beni per oltre 800 mila euro

Il "guru" Speranza: "Sono impotente, non ho violentato nessuno"


Il 'guru' Speranza: 'Sono impotente, non ho violentato nessuno'
17/03/2010, 12:03

ROMA - Si sta rivelando una specie di caccia al tesoro, le perquisizioni nelle sedi della comunità Re Maya, per scovare cosa aveva nascosto Danilo Speranza, il guru della setta, arrestato ieri per una notevole lista di reati. Tra i beni trovati, anche un rarissimo Gronchi rosa - uno dei francobolli più rari che esistono in Italia, dato che è frutto di un errore di stampa e quindi è disponibile in pochissimi esemplari - ed alcune tele del figlio di Salvador Dalì. E man mano che le cose vanno avanti, c'è qualcuno che comincia a parlare. Un uomo per esempio avrebbe denunciato che Speranza avrebbe circuito anche l'anziana madre, facendole svuotare i conti correnti a lei intestati, che contenevano oltre un milione di euro, per consegnarli al guru.
Intanto dal carcere, attraverso i suoi legali, Speranza fa sapere che è tutto falso, è una montatura contro di lui. In particolare per quanto riguarda l'accuso di avere violentato diverse donne e anche le loro figlie, comprese ragazzine dell'età di 10-12 anni. Infatti, secondo le dichiarazioni dei legali, l'uomo è affetto da molti anni da una grave forma di diabete che lo ha reso impotente. Ma starà ai magistrati inquirenti verificare la veridicità di queste affermazioni.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©