Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ci sono contatti per la sepoltura in Italia e Germania

Il legale denuncia: "Rapita la salma di Priebke"


Il legale denuncia: 'Rapita la salma di Priebke'
17/10/2013, 11:17

ROMA - Ci sono sviluppi inaspettati nella vicenda Priebke. Smentita la notizia, diffusa nella notte, che la salma di Priebke era in volo per altri Paesi, resta il mistero di dove sia attualmente il corpo. Infatti, secondo quanto denunciato dal legale, mercoledì, mentre fuori dalla chiesa di Albano Laziale impreversavano decine e decine di facinorosi che hanno tentato di aggredire il prete e i familiari di Priebke, all'interno una trentina di persone "agenti di polizia oppure dei servizi segreti" hanno aggredito e picchiato le quattro persone che sorvegliavano la salma di Priebke e se la sono portati via. E ora la famiglia si aspetta che lo Stato italiano gliela restituisca. 
Sul destino futuro del cadavere, il legale non ha dubbi: sono in atto contatti in Italia con un privato, disposto a cedere lo spazio necessario per seppellire l'ex capitano delle SS, ma anche con la Germania, dove però ci sono problemi amministrativi, dato che da tempo Priebke non risiede più in quel Paese. Ma nulla di irrisolvibile, secondo l'avvocato. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©