Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il medico: "Ora aspetto Paolo"


Il medico: 'Ora aspetto Paolo'
27/03/2012, 20:03

ROMA – Erano le 18.30 di questo pomeriggio, quando l’aereo con a bordo Claudio Colangelo, il medico italiano rapito nel nord-est dell'India è atterrato a Fiumicino. Ad attenderlo, in una sala riservata del Cerimoniale di Stato, la moglie Silvana e i due figli, Valeria e Daniele.
E’ apparso tranquillo e sorridente Claudio, ma accanto al sollievo per la sua liberazione resta ora l'apprensione per le difficoltà che si stanno verificando nella trattativa per il rilascio del piemontese Paolo Bosusco, ancora in mano ai maoisti. "Ora aspetto Paolo", ha detto appenna atterrato.
E su Bosusco si è espresso ministro degli Esteri, Giulio Terzi: “Le trattative proseguono intensamente, speriamo che l'eccellente lavoro che stanno facendo le autorità indiane dia un risultato decisivo”
In realtà pare che il moderato ottimismo della vigilia dei tre negoziatori del governo locale e dei due designati dalla guerriglia, è lentamente svanito oggi a Bhubaneswar perché pare non sia stata trovata una formula per rendere compatibili le richieste dei maoisti con la disponibilità a concessioni del chief minister Naveen Patnaik. Il tavolo delle trattative riaprirà domani pomeriggio. Panda ha chiesto almeno la liberazione di cinque suoi fidi collaboratori (fra cui la moglie) che sono da tempo in carcere, e la punizione di ufficiali ed agenti di polizia che hanno ucciso guerriglieri a sangue freddo sostenendo di averlo fatto in scontri a fuoco.
La vicenda è seguita da vicino dal console generale, Joel Melchiori, che tiene informate le autorità italiane sull'andamento della vicenda.
Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano oggi ha inviato a Terzi una lettera. “ Napolitano ha rivolto un forte incoraggiamento a proseguire con il massimo impegno e impulso – dice Terzi rivelando il contenuto della missiva - l'opera per ottenere la liberazione sollecita di Paolo Bosusco. Al tempo stesso - ha aggiunto Terzi - Napolitano ha voluto esprimere il suo apprezzamento proprio per la collaborazione efficace e attiva delle autorità indiane sia centrali che locali” .

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©

Correlati