Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Secondo i suoi legali, si tratterebbe di un atto dovuto

Il Ministro Paolo Savona indagato per usura bancaria


Il Ministro Paolo Savona indagato per usura bancaria
20/07/2018, 16:46

CAMPOBASSO - Il Ministro per gli Affari Comunitari Paolo Savona è indagato dalla Procura di Campobasso con l'accusa di usura bancaria, insieme ad altre 22 persone. I fatti risalgono a quando Savona era ai vertici dell'Unicredit. Tuttavia dai suoi avvocati è trapelata la notizia che l'iscrizione è un atto dovuto, dato il ruolo che aveva Savona all'epoca; ma lui non aveva alcun potere sui tassi di interesse, che sono quelli che sono stati manipolati verso l'alto per far scattare il reato. Questo sarebbe dimostrato anche dal fatto che i 22 indagati sono tutti i manager della Banca di Roma e dell'Unicredit (che assorbì la Banca di Roma) che si sono succeduti tra il 2005 e il 2013. 

La vittima sarebbe la società Engineering srl, società che fa capo a Piero ed Angelo Santoro. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©