Cronaca / Soldi

Commenta Stampa

IL MONDO ROSA DI BARBIE


IL MONDO ROSA DI BARBIE
30/01/2009, 18:01

Sarà un 2009 tutto in rosa, ricco di eventi dedicati alle ragazzine, ma anche agli adulti, quello che accompagnerà il 50esimo compleanno di Barbie, la bambola più famosa del mondo, nata il 9 marzo 1959 da un'idea di Ruth Handler e diventata da allora un'icona di stile sempre al passo con i tempi.

Per niente intimidita dall'avanzare dell'età, Barbie ha dato  il via a una lunga serie di festeggiamenti - presentati a Milano - che attraverseranno tutto il pianeta con importanti partnership nel mondo della cultura, del design e della moda. Fra i vari regali che Barbie riceverà per il suo compleanno, le spiagge di Copacabana in Brasile si tingeranno di rosa, con tanti ombrelloni a lei dedicati, un aereo 'Mexicana' volerà completamente dipinto di rosa in Messico, 'pink room' saranno allestite in alcuni villaggi Venta Club, senza contare gli innumerevoli 'pink party' che si alterneranno fra Stati Uniti ed Europa. Particolarmente coinvolta nelle celebrazioni sarà l'Italia, con una madrina d'eccezione, Michelle Hunziker, che ha confessato di aver avuto "16 Barbie e un Ken" quando era piccola e di aver chiamato Aurora la figlia "anche perché la mia Barbie preferita si chiamava così".

Numerose e importanti le collaborazioni del nostro paese per festeggiare la bambola Mattel, prima fra tutte quella con la Fiat che realizzerà una 500 cabrio 'di Barbie', da usare come show car nei vari eventi, che sarà presentata il 9 marzo a Milano, nel corso del party ufficiale. Per i veri appassionati sarà disponibile in commercio un kit di accessori Barbie adatto a tutte le 500, mentre le bambine avranno a disposizione il modellino giocattolo dell'auto. A elaborare il look del mezzo secolo ci penserà Moschino, mentre i gioielli saranno disegnati da Bulgari. Il restyling coinvolgerà anche la 'casa dei sogni' di Barbie, per opera di Kartell, che festeggerà insieme alla Mattel, al Salone del mobile di Milano. Novità a 360 gradi per la prima bambola tridimensionale del mondo che vanta un giro d'affari di tre miliardi di dollari, oltre un miliardo di pezzi venduti nel mondo, al ritmo di uno ogni tre secondi, e, vista la recente comparsa sul web, conta già 300 pagine Facebook e mille canali Youtube.

Una Barbie che non sembra temere la rivalità con le colleghe 'Bratz' o 'Winx' ed è sempre più attenta ai collezionisti, con l'uscita, quest'anno, di una serie speciale di modelli per far rivivere le decadi della sua storia. Mettendo a tacere i dubbi su un calo delle vendite, i vertici di Mattel Italia hanno assicurato che Barbie ha chiuso il 2008 in positivo, riguadagnando la sua fetta di mercato: "Il mito di Barbie è stato sfidato negli ultimi anni - ha detto Daniela Pavone, direttore marketing -, ma si tratta sempre di fenomeni passeggeri che scompaiono, mentre Barbie è un'icona intramontabile".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©