Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il Nauticsud registra un’affluenza entusiasmante di pubblico


Il Nauticsud registra un’affluenza entusiasmante di pubblico
14/03/2011, 15:03

Napoli – Neanche il maltempo ha fermato il consueto pubblico domenicale nella visita alla 42.ma edizione del Nauticsud. All’indomani della giornata inaugurale, che ha visto la partecipazione di tutte le massime cariche istituzionali e imprenditoriali al taglio del nastro del salone internazionale della nautica da diporto in svolgimento a Napoli, l’esposizione alla Mostra d’Oltremare è stata visitata da un pubblico numeroso che ha voluto visionare le novità tecniche e l’offerta del salone di primavera.

A dispetto della crisi del settore il salone Nauticsud si è dimostrato ancora una volta la meta preferita dagli appassionati della nautica che, come ogni anno, visitano i padiglioni fieristici ed il Marina Nauticsud di Mergellina alla ricerca delle ultime novità del settore e delle numerose occasioni che la fiera di primavera del pronto barca propone.

A causa delle avverse condizioni meteorologiche il pubblico accorso si è concentrato tutto all’interno degli oltre 47mila metri quadri espositivi dei padiglioni fieristici. Tra le novità che il salone propone, strizzando l’occhio all’ecocompatibilità, i motori ad emissioni ridotte o zero, come il modello HPE 190 HYBRID, proposto dalla FNM. Un motore ibrido che offre la possibilità di navigare in aree protette ad emissioni zero, salvaguardando però tutti i vantaggi e le prestazione del motore endotermico. Anche per Selva, leader dei motori marini, l’attenzione è rivolta a sistemi speciali non inquinanti, come il piccolo motore fuoribordo da 5 e 7 cavalli elettrico che consente la navigazione nelle AMP (aree marine Protette).

Ma l’attenzione di molti visitatori si è rivolta anche alle piccole imbarcazioni. Sono molte infatti le richieste di acquisto per le barche di piccola stazza, mentre nelle prime due giornate espositive risultano già venduti diversi gommoni, confermando l’indicazione del mercato che vede ancora una buona capacità di vendita di questo tipo di imbarcazioni. Ma tra le offerte spiccano anche quelle di alcuni rivenditori che offrono, a chi compra l’imbarcazione, comprensivo il motore o l’intero pacchetto degli accessori. Possibilità anche per chi non vuole superare i novemila euro di spesa, con un’offerta per una barca di 5 metri e mezzo, con motore di 40 cavalli.

Grande attenzione anche per l’Albatro 45 proposta dai Charter Liliano, un’imbarcazione di 15 metri che raggiunge ben 70 nodi di velocità grazie a due motori FTP da 575 hp ciascuno. La carena performante P-One, che solitamente è adottata nelle competizioni sportive, e le eliche jolly drive, offrono prestazioni particolarmente performanti. Per gli amanti del lusso l’azienda Rio Yacht presenta particolari rifiniture con pavimenti in maiolica o in parquet in legno di bambù e rifiniture particolari come gli arredamenti in design estremamente moderni ed innovativi.

Al Marina di Mergellina, invece, dove tra le numerose imbarcazioni pronte per le prove in mare dove è ormeggiata l’ammiraglia del Nauticsud, il Technema 90 dei Cantieri Rizzardi, l’afflusso è stato ridotto a causa di pioggia e vento. Anche le programmate azioni della Lega Navale Italiana, presente al Nauticsud, come la pulizia dei fondali, ad opera del gruppo dei sub della sezione di Pozzuoli, è stata annullata così come la gara di pesca d’Altura, specialità canna, che si svolgeranno invece sabato prossimo.

Intanto, nella sezione a mare del Nauticsud, due novità continuano ad attirare curiosi: la presentazione in anteprima mondiale del Maestro 66 dei Cantieri Aprea ed il settanta piedi del Cantieri di Baia Italia 70 realizzato in onore del 150° anno del’Unità d’Italia.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©