Cronaca / Sesso

Commenta Stampa

Ratzinger contro le convivenze: "non preparano a matrimonio"

Il Papa a Zagabria: "Coppie di fatto non sono famiglia"

E Elton John viene candidato al premio "Genitore dell'anno"

Il Papa a Zagabria: 'Coppie di fatto non sono famiglia'
05/06/2011, 17:06

ZAGABRIA - Un monito che arriva direttamente dalla Croazia, dove ha ribadito che le coppie di fatto e le convivenze sono innaturali e “non preparano al matrimonio” . L’omelia di Papa Benedetto XVI in visita a Zagabria per la Giornata nazionale delle famiglie fa già discutere. Il valore della famiglia è uno dei temi snocciolati davanti ai fedeli, invitando i cattolici, accorsi in migliaia, alla riflessione: "non cedete a quella mentalità secolarizzata che propone la convivenza come preparatoria o sostitutiva del matrimonio". Il pontefice dunque ha ribadito la contrarietà della Chiesa alle coppie di fatto e ha fatto appello affinché i credenti mostrino che "è possibile amare, come Cristo, senza riserve, che non bisogna aver timore di impegnarsi per un'altra persona". Una omelia davanti a migliaia e migliaia di fedeli. Una cinquantina di persone, dei 300-400 mila fedeli che hanno assistito all'Ippodromo di Zagabria alla messa celebrata da Benedetto XVI, hanno dovuto ricorrere a soccorsi e cure mediche a causa della ressa e della cappa di caldo che avvolgeva oggi la capitale croata. La lunga esposizione al sole, la pressione atmosferica bassa e la forte umidita' dopo una notte di piogge, hanno causato i malori avvertiti da una cinquantina di fedeli, sia giovani che anziani, che hanno ricevuto assistenza medica in loco. Una bambina e' stata portata al pronto soccorso perche' si e' rotta un braccio nella folla, mentre una decina di persone, perlopiu' con problemi al cuore, hanno avvertito scompensi di vario tipo. Molti pellegrini, come riferiscono i portali d'informazione, hanno avvertito stanchezza e spossatezza per il viaggio e per l'intenso programma della giornata, per molti iniziata gia' nelle prime ore del mattino.
Benedetto XVI ha inoltre denunciato la riduzione dell'amore a "emozione sentimentale e a soddisfazione di pulsioni istintive, senza impegnarsi a costruire legami duraturi di appartenenza reciproca e senza apertura alla vita". I cattolici, per il pontefice, sono invece chiamati a dire di no a "tale mentalità". “Siamo chiamati a contrastare la mentalità che porta a una crescente disgregazione della famiglia" e al "disimpegno a costruire legami duraturi di appartenenza reciproca, senza apertura alla vita" aggiunge.
ED IL GAY ELTON JOHN VIENE CANDIDATO AL PREMIO GENITORE DELL’ANNO - Elton John potrebbe essere il papa' dell'anno. Come riporta il sito "Rockol", il cantante inglese e' stato infatti candidato per il premio "Premier Inn Celebrity Dad of the Year Award", una competizione che stabilisce chi sia il miglior genitore famoso del 2011. La gara nasce per rendere onore ai personaggi celebri che si sono distinti per essere riusciti a bilanciare attività pubblica e doveri familiari. L'interprete di "Candle in the Wind" ha un bambino, avuto grazie all'inseminazione artificiale, che cresce insieme al regista canadese David Furnish, al fianco della star da moltissimi anni e suo partner civile. E, dal momento che non si e' certi della paternita' del piccolo, anche Furnish e' stato inserito all'interno della competizione. Oltre a loro, in corsa per il premio, ci sono varie personalita' del mondo della musica, del cinema e dello sport. Fra questi Gary Barlow, uno degli storici componenti dei Take That, che ha tre figli (Daniel nato nel 2000, Emily nata nel 2002 e Daisy nata nel 2009) e il calciatore del Manchester United Wayne Rooney che ne ha uno, Kai, di quasi due anni. In lizza anche David Beckham e la rock star Rod Stewart, che ha ben otto figli. In ogni caso, per conoscere il vincitore, bisognera' aspettare il prossimo 16 giugno. 

Commenta Stampa
di Davide Gambardella
Riproduzione riservata ©

Correlati