Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Santa Messa a San Pietro

Il Papa prega per pace israelo-palestinese


Il Papa prega per pace israelo-palestinese
25/12/2012, 09:29

CITTÀ DEL VATICANO – Nel giorno più importante per i cattolici, la natività di Cristo, Papa Benedetto XVI è vicino agli ultimi e a chi soffre.
Come tradizione si è svolta stanotte la Santa Messa di Natale nella basilica di San Pietro, in Vaticano con 31 cardinali diaconi.
In una chiesa gremita, ma composta, il Pontefice nella sua omelia ha accomunato la sacra famiglia, che vaga in cerca di un riparo, ai tanti profughi che hanno bisogno di una “casa”.
Così il Santo Padre ha affermato: “ L’egoismo non ci permette di entrare in contatto con Dio. In una vita dove non c'è posto per gli altri, i bambini, i poveri, gli stranieri, quando si respingono profughi e immigrati, non è forse proprio Dio stesso ad essere respinto da noi”.
Poi il Papa ha difeso la religione e ha detto:
“E’ vero che nella storia il monoteismo è servito di pretesto per l'intolleranza e la violenza. Ma contro questi travisamenti del sacro dobbiamo essere vigilanti perché non è vero che il 'no' a Dio ristabilirebbe la pace. Fai che al posto degli armamenti della guerra ci siano aiuti per i sofferenti”. 
Benedetto XVI ha poi concluso: “Preghiamo, perché israeliani e palestinesi possano vivere insieme nella fede dell'unico Dio. Preghiamo per i paesi circostanti, Libano, Siria, Iraq; preghiamo perché cristiani e musulmani possano costruire la loro pace”.

Commenta Stampa
di Titti Alvino
Riproduzione riservata ©