Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sotto accusa le parole pronunciate il 2 agosto

Il Pdl querela Bolognesi: "Ha villipeso lo Stato"


Il Pdl querela Bolognesi: 'Ha villipeso lo Stato'
06/08/2011, 15:08

BOLOGNA - Il coordinatore bolognese del Pdl Fabio Garagnani ha denunciato Paolo Bolognesi, presidente dell'Associazione delle vittime del 2 agosto, per villipendio al governo. Secondo l'esposto, l'accusa è riferita alle parole di Bolognesi, quando ha detto che "lo Stato è mandante o spettatore passivo di stragi".
La replica del querelato non si è fatta attendere: "Potrebbero mandare l'esercito all'Associazione, militarizzarla. Oltre a fare la guerra in Afghanistan, facciamo la guerra anche ai familiari delle vittime, così smettono di chiedere giustizia. Mi mancava di essere considerato un eversore. Ho chiesto solo giustizia e verità. Per questo vengo considerato un eversore? La verità è che a dare fastidio sono i riferimenti al ruolo della P2 fatti durante la commemorazione di martedì scorso. Lì sta il bandolo della matassa. Tutta la vicenda è lì, basta leggere il libro di Tina Anselmi".
In effetti, basterebbe poco al governo per dimostrare che Bolognesi lancia accuse infondate: basta che tolga il segreto di Stato e renda noto gli archivi dei servizi segreti dell'epoca...

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©