Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il PON Sicurezza punta sullo sport per avvicinare i giovani alla legalità


Il PON Sicurezza punta sullo sport per avvicinare i giovani alla legalità
03/03/2011, 09:03

Roma 2 marzo - Trasmettere alle giovani generazioni i valori di solidarietà, giustizia e legalità attraverso lo sport. E’ con questa finalità che il PON Sicurezza, il Programma cofinanziato dall’Unione Europea di cui è titolare il Dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno, lancia l’iniziativa “IO Gioco LeGale”, che prevede la realizzazione di 100 impianti sportivi nelle quattro regioni Obiettivo Convergenza (Calabria, Campania, Puglia, Sicilia).

Proprio in questi giorni, comuni e province delle regioni coinvolte stanno ricevendo dall’Autorità di Gestione del PON un avviso pubblico per la presentazione di progetti relativi alla realizzazione di tali impianti da scegliere alternativamente tra due tipologie: un campo polivalente coperto per la pratica delle più diffuse attività sportive di squadra (calcio a 5, pallacanestro, pallavolo) e un campo da calcio a 5 outdoor.

I progetti, da presentare utilizzando un modello semplificato (scaricabile dal sito www.sicurezzasud.it) dovranno rispondere ad apposite specifiche tecniche che saranno disponibili a breve per gli enti interessati.

I comuni che intendono presentare progetti dovranno trasmettere l’intera documentazione alla Prefettura competente per territorio entro il prossimo 11 aprile. La Prefettura avvierà quindi una prima selezione: le proposte considerate prioritarie verranno trasmesse alla Segreteria Tecnica del PON Sicurezza entro il 10 maggio.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©