Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il presidente Bellini contrario all'apertura di campo nomadi


Il presidente Bellini contrario all'apertura di campo nomadi
26/02/2011, 11:02

“Il presidente del Municipio XVI Fabio Bellini, oltre a manifestare la propria contrarietà ad un campo di 600 nomadi ipotizzato su via della Pisana, deve ancora rispondere alla domanda che il sindaco gli ha rivolto in campidoglio lo scorso 16 febbraio davanti a tutti i consiglieri del XVI Municipio, ossia se nell’ambito del piano nomadi, ha individuato un luogo nel proprio territorio dove collocare i campi. Dico questo perché anche io sono fortemente contrario all’ipotesi di un campo nel XVI Municipio, ma il presidente Bellini, oltre a esprimersi a monosillabe, dovrebbe proporre altre aree, anche più periferiche o confinanti con il comune di Fiumicino, altrimenti anch’egli sarà responsabile di questa scelta”. Lo dichiara in una nota Marco Giudici, consigliere del Municipio XVI, che prosegue: “Questo silenzio si giustifica perché il centrosinistra al Municipio XVI, che quando governava Veltroni era a favore dei campi nomadi, vuole utilizzare il pretesto dei rom per creare l’ennesimo scontro istituzionale e politico. Non a caso mentre noi fermavamo le ruspe a villa Troili, Bellini e i suoi si dicevano contrari ma non facevano nulla per dimostrarlo, restando fuori dai cancelli dell’ex caserma Bellosguardo e sperando nell’arrivo dei nomadi per cavalcare la battaglia. Ci sono molti modi per fare politica – conclude Giudici - ma quello del presidente del Municipio XVI e del centrosinistra è vergognoso ed ingannevole”.


Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati