Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Saranno 117 i Vescovi che lo sceglieranno

Il prossimo Papa dovrà essere giovane e in forze


Il prossimo Papa dovrà essere giovane e in forze
14/02/2013, 11:05

ROMA- Dopo la notizia sconvolgente delle dimissioni del Papa, ora è il momento dei numeri, dei calcoli e della previsione dei tempi.
E in vista del prossimo conclave ora si sa che ad aver diritto ad entrare nella Cappella Sistina saranno 117  vescovi, due in più rispetto  a quelli che nel 2005 elessero Benedetto XVI al quarto scrutinio.
Allora, la scelta fu relativamente breve ma per il prossimo Papa si prevedono tempi più lunghi.
Innanzitutto perché sono pochi coloro che potranno raccogliere almeno una ventina di voti ciascuno e poi perché pare ci sia una frattura tra la curia e gli episcopati stranieri.
Proprio ieri Benedetto XVI ieri aveva mostrato dolore per le:  “Divisioni nel corpo ecclesiale”.
Comunque Papa Ratzinger ha lasciato intendere che il suo successore dovrà avere necessariamente delle qualità.
Dovrà essere giovane e in forze e dovrà “difendere la fedeltà del matrimonio cristiano, essere misericordiosi, spazio alla preghiera, opporsi all’aborto, all’eutanasia e alla selezione di embrioni anche per prevenire le malattie ereditarie”.
Per ora pare chiaro che si dovranno colmare per prima le fratture presenti nel Collegio Cardinalizio per poter dare un’immagine di unità e forza ai fedeli già disorientati dalla scelta di Benedetto XVI.

Commenta Stampa
di Titti Alvino
Riproduzione riservata ©