Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

al Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università Federico

Il regista argentino Alfredo Arias incontra Napoli


Il regista argentino Alfredo Arias incontra Napoli
20/05/2013, 12:20

Martedì 21 maggio alle ore 11 il regista argentino Alfredo Arias incontrerà gli studenti del Dipartimento di Studi Umanistici  dell’Università Federico II (aula Piovani, via Porta di Massa, 1). L’incontro, aperto dai saluti del rettore prof. Massimo Marrelli (Rettore) e del direttore del Dipartimento prof. Arturo De Vivo, sarà presieduto dal prof. Pasquale Sabbatino (Coordinatore del Master di II livello in Letteratura, Scrittura e Critica Teatrale). Sin dalla sua prima edizione il Napoli. Teatro Festival Italia ha cercato di stabilire un rapporto di proficua collaborazione con l’Ateneo federiciano per avvicinare i giovani al teatro.

È  questo il terzo di una serie di appuntamenti organizzati dal Festival per far conoscere i protagonisti dell’edizione 2013 e per raccontare le collaborazioni con le grandi istituzioni cittadine.

Il regista argentino Alfredo Arias è stato invitato dal Festival (21, 22 e 23 giugno, Teatro San Ferdinando) a firmare Circo Equestre Sgueglia di Raffaele Viviani. La sua esperienza nel mondo del teatro musicale e la passione  per il grottesco e la maschera si prestano brillantemente all’allestimento di questo testo, che racconta le alterne vicende di una comunità di circensi, metafora universale di un mondo povero e precario.

“Napoli – afferma Arias – non può mai lasciare indifferenti, è una sorta di esperienza assoluta e se le parole di Viviani sono ancora oggi così forti è perché sono figlie autentiche di questi luoghi”. Tra gli interpreti Massimiliano Gallo, Monica Nappo, Francesco Di Leva, Mauro Gioia. 

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©