Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

I fatti relativi ad un abuso della auto blu

Il senatore Belisario (Idv) indagato per peculato?


Il senatore Belisario (Idv) indagato per peculato?
16/07/2010, 11:07

MATERA - La notizia è stata riportata dalla Gazzetta del Mezzogiorno e dal Giornale, e capita a proposito, in questo periodo di austerità obbligata, mentre il Parlamento attua una manovra da 24 miliardi tutta caricata sul welfare dei cittadini e sui loro stipendi.
A quanto pare alcuni giorni fa i carabinieri di Matera, vicino al comune di Policoro, mentre erano impegnati in un posto di blocco, hanno visto arrivare una auto blu a velocità sostenuta e col lampeggiante sul tetto. L'hanno fermata per un controllo e hanno verificato che si trattava dell'auto blu del Senatore Felice Belisario, parlamentare lucano eletto nelle file dell'Italia dei Valori. Ma a bordo dell'autovettura c'erano l'autista ed altre due o tre persone, ma non il senatore lucano. Secondo quanto riportato dai giornali, l'autovettura è stata fatta proseguire, ma si è resa necessaria una segnalazione all'autorità giudiziaria per il sospetto del reato di peculato a carico di Belisario.
A rigor di termini, un caso del genere è un patente abuso. Ma c'è una sentenza della Cassazione che ammette l'uso dei mezzi statali anche a persone diverse da quelle a cui sono assegnate, purchè autorizzate. Questo è valido sicuramente per gli aerei di Stato, motivo per cui casi analoghi a questi contro Clemente Mastella e Francesco Rutelli sono stati archiviati; ed è lo stesso motivo per cui non c'è stata alcuna indagine contro SIlvio Berlusconi per aver usato i mezzi di Stato per trasportare escort e prostitute fino a Villa Certosa. Se per estensione il concetto vale anche per le auto blu, il comportamento dell'esponente dell'Idv è da considerarsi eticamente sbagliato, forse, ma sicuramente non penalmente punibile.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©