Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

I risultati di un sondaggio Rai puniscono Minzolini

Il TG1 punito dalle pagelle degli spettatori, bene il TG3

In 6 mesi passato da "quasi buono" a "quasi insufficiente"

Il TG1 punito dalle pagelle degli spettatori, bene il TG3
29/12/2010, 09:12

ROMA - Se era preoccupante la caduta degli ascolti per un programma, che dire quando alla caduta degli ascolti si unisce una caduta della valutazione qualitativa dello stesso programma? La situazione si fa seria. E' quello che è successo al TG1 targato Augusto Minzolini.
Infatti a partire dallo scorso autunno la Rai ha affidato alla società Pragma il compito di far valutare a cadenze semestrali ai cittadini italiani il livello qualitativo delle trasmissioni Rai, telegiornali compresi. Il sondaggio, effettuato tra il 15 novembre e il 14 ottobre, è il terzo di questo genere e nei confronti del TG1 è spietato. Non tanto nei confronti dell'edizione delle 13.30, considerata ancora accettabile, ma verso quella delle 20, il cui livello qualitativo scende dal 66 su un massimo di 100 (67 è considerato "buono) preso nell'autunno 2009 e dal 65 preso nella primavera 2010, a 59 di adesso, ad un pelo dal 55, considerato insufficiente. Come "valore pubblico" (cioè "livello culturale, l'imparzialità, la capacità di essere pluralista, l'originalità") non va molto meglio, sceso dal 65 delle prime due rilevazioni al 60 di oggi.
Diverso il discorso del TG3, che invece si mantiene su un punteggio di 67 (quindi "buono") sia per l'edizione delle 14.30, sia per quella delle 19, scendendo a 66 in quest'ultima come valutazione di qualità.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©