Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Mandati nuovamente atti alla Giunta per le autorizzazioni

Il Tribunale dei Ministri vuole procedere contro Lunardi


Il Tribunale dei Ministri vuole procedere contro Lunardi
28/01/2011, 09:01

ROMA - Il Tribunale dei Ministri ha re-inviato alla Giunta per le autorizzazioni a procedere gli atti per chiedere che venga processato l'ex Ministro per le Infrastrutture Pietro Lunardi, coinvolto, seppur marginalmente, nelle vicende della ormai famosa "cricca" formata dall'ex responsabile della Protezione Civile Guido Bertolaso, l'imprenditore Diego Anemone e Angelo Balducci. In particolare a Lunardi viene contestato di aver elargito un cospicuo finanziamento pubblico a Propaganda Fide - l'organo che si occupa del patrimonio immobiliare del Vaticano - affichè potesse ristrutturare la propria sede romana. In cambio l'ex Ministro aveva ricevuto sottocosto un appartamento in via Prefetti, che poi Anemone avrebbe ristrutturato gratuitamente.
Gli atti e la richiesta di autorizzazione a procedere - necessaria dato che il reato di cui Lunardi è stato accusato sarebbe stato commesso nell'esercizio delle sue funzioni di Ministro - sono già stati inviati una volta, ma la Giunta dellle autorizzazioni li inviò indietro in quanto le indagini erano accusate di essere insufficienti e gli atti lacunosi

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©