Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Interessante tre giorni promossa dalla Federico II

Il viaggio a Napoli tra arte e letteratura


Il viaggio a Napoli tra arte e letteratura
16/04/2012, 19:04

NAPOLI - Prenderà il via giovedì 19 aprile, e proseguirà sino al 21, il convegno internazionale dal titolo “Il viaggio a Napoli tra letteratura e arti” interessante appuntamento scientifico promosso dall’Università degli Studi di Napoli Federico II in sinergia con l’Accademia di Archeologia, Lettere e Belle Arti, la Società Napoletana di Storia Patria, le Gallerie d’Italia-Palazzo Zevallos Stigliano.
Il convegno punterà la sua attenzione sul ruolo che ha avuto la città di Napoli negli autori, scrittori, pittori, scultori, musicisti, e dunque poi nelle opere che ne sono conseguite. Petrarca ad esempio definiva Napoli “Terra crudele” nel quinto libro delle Epistulae Familiares. Ma tante sono state le opere che hanno decantato i mille volti di una città che non smette mai di incantare. “La mission del convegno - dichiara il chairman Pasquale Sabbatino che coordina l’intero progetto di ricerca cofinanziato dal Polo delle Scienze Umane e Sociali della Federico II e dalla Compagnia di SanPaolo, nell’ambito del programma pluriennale F.A.R.O. (Finanziamenti per l’Avvio di Ricerche Originali) - è quella di ricostruire il catalogo storico-critico delle immagini della città attraverso il prezioso contributo della letteratura di viaggio, che incrocia numerosi e diversi ambiti disciplinari, dalle arti alla fotografia al cinema. Si va dalla Napoli gentile del Trecento e del Quattrocento – continua - alla Napoli metropoli del tardo Rinascimento e del Seicento, dalla meta ambita del Grand Tour nel Settecento e Ottocento pre-unitario alla denuncia e all’oblio dei viaggiatori nel secondo Ottocento e Novecento La tre giorni ,che si svolgerà nella storica cornice di Castelnuovo,  inizierà con il saluto del Rettore della Federico II, Massimo Marrelli, del Presidente del Polo delle Scienze Umane e Sociali, Mario Rusciano, del Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia, Arturo De Vivo, della Presidentessa della Società Napoletana di Storia Patria, Renata De Lorenzo, del Presidente dell’Accademia di Archeologia, Lettere e Belle Arti, Antonio V. Nazzaro, e del Direttore del Dipartimento di Filologia Moderna della Federico II, Pasquale Sabbatino.
I lavori proseguiranno poi venerdì 20 e sabato 21, sempre a partire dalle 9.00, a Palazzo Zevallos Stigliano.

 
 

Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©