Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Tragedia sfiorata a Pisciotta

Il vigile lo multa, lui lo investe


Il vigile lo multa, lui lo investe
03/06/2010, 08:06


PISCIOTTA (Sa) - Multato dal vigile lo investe, in manette un commerciante. Ha torto marcio, ma non rinuncia ad eludere le regole. E cioè a parcheggiare in una zona in divieto di sosta nel pieno centro del paese. Poi però arriva la punizione e non c’ è più nessun piacere. Anzi, esplode la rabbia. Scoppia talmente forte da fargli rischiare di uccidere, diventare un assassino. E così per una multa ben meritata investe il vigile dinanzi ad una folla di cittadini. è successo ieri mattina a Pisciotta, nella piazza principale del paese. Traffico intenso, ingorghi consueti dovuti al mercato settimanale. Ma lui, Salvatore Salinco, 59 anni, commerciante, non pensa affatto di rispettare il divieto, e parcheggia a bordo strada. Il vigile passa, prende la targa dell’ auto, compila il verbale di contestazione e lo lascia in evidenza sul finestrino. Dopo un’oretta torna l’automobilista, il vigile è andato via, prende la multa e si allontana innervosito. Qualche metro più avanti però si incrociano. Il vigile è alle prese con il suo lavoro, lui a bordo di un’Opel nera. E’ un attimo, il gusto della trasgressione diventa ira. Calca il piede sull’acceleratore e lo investe. Poi la fuga sulla provinciale per Palinuro dove viene intercettato e bloccato dai carabinieri della locale stazione, agli ordini del maresciallo Francesco Chirico. I militari, coordinati a livello territoriale dal capitano Daniele Campa, gli stavano giá dando la caccia. Il 59enne, molto conosciuto in paese, e con alle spalle giá un procedimento penale per resistenza a pubblico ufficiale, ha cercato di giustificarsi, ma inevitabilmente sono scattate le manette. Questa mattina sará giudicato presso il tribunale di Vallo con rito per direttissima. Le indagini sono coordinata dal sostituto procuratore Renato Martuscelli.

Commenta Stampa
di Vincenzo Rubano
Riproduzione riservata ©