Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sentenza del Tribunale Civile di Milano

"Illegale l'ostruzionismo di Mediaset contro Sky"


'Illegale l'ostruzionismo di Mediaset contro Sky'
27/10/2009, 09:10

MILANO - Il Tribunale Civile di Milano ha dato un'altra volta torto a Berlusconi: il comportamento che Publitalia ha avuto nei confronti di Sky, rifiutandosi di trasmettere quei prodotti che erano in concorrenza con il digitale terrestre a pagamento di Mediaset (cioè Mediaset Premium), è anti-concorrenziale e quindi è stato sanzionato con il pagamento delle spese di pubblicazione del provvedimento e obbligando la società di raccolta pubblicitaria del Cavaliere a riprendere le trattative con Sky.
Infatti, chi nota certi particolari, ha notato come sono spariti dalle reti mediaset tutti gli spot su Sky per il mese di settembre e fino a pochi giorni fa. Questo perchè Mediaset ha impedito qualsiasi pubblicità che fosse concorrenziale con il proprio pacchetto Mediaset Premium. Il problema infatti è che, con il digitale terrestre che avanza, sono sempre più le persone che preferiscono sobbarcarsi l'onere della spesa per Sky piuttosto che non comprarsi un decoder - che non sempre riceve un segnale sufficientemente chiaro da potersi trasformare in immagini - per il digitale terrestre. La Sardegna è stata la prima a indicare la nuova tendenza, ma anche nelle altre regioni che stanno spegnendo il segnale analogico per il digitale, si vede che chi può preferisce guardarsi la TV via satellite, che mantiene una buona qualità di programmi, piuttosto che non un digitale terrestre sempre più insulso.
Tuttavia quella di Sky è più che altro una vittoria di immagine. Infatti
il Tribunale ha respinto tutte le altre richieste dell'emittente di Murdoch: ripresa immediata degli spazi pubblicitari; sanzione di 100 mila euro per ogni giorno di ritardo nell'esecuzione della precedente richiesta; divieto per Mediaset di fare spot a vantaggio di Mediaset Premium.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©