Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Beni per un miliardo bloccati

Ilva: Gip decide per il no a dissequestro prodotti in porto


Ilva: Gip decide per il no a dissequestro prodotti in porto
11/12/2012, 15:32

TARANTO - L'Ilva non potrà ancora vendere un carico di semilavorati (la produzione di circa quattro mesi) che sono sulle banchine del porto di Taranto. Lo ha deciso il gip della città pugliese, respingendo una istanza dei legali della famiglia Riva, proprietaria dell'Ilva, presentata all'indomani del decreto salva-Ilva del governo. La merce sono quasi 2 milioni di tonnellate di prodotti, per un valore di circa un miliardo. 
L'Ilva intanto ha ripreso la produzione in gran parte dei suoi impianti, come previsto dal decreto varato dal governo il 3 dicembre scorso. Per quanto riguarda le operazioni di bonifica, prescritte dalla Procura di Taranto, sono state rinviate a data da destinarsi. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©