Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Non abbiamo mai voluto lasciare Taranto

Ilva: la famiglia Riva guarda al futuro


Ilva: la famiglia Riva guarda al futuro
21/12/2012, 19:54

TARANTO – Dopo l’ok del Senato sul decreto per salvare l’Ilva ora parla la famiglia Riva, proprietaria dello stabilimento che dichiara:
“La legge che il Parlamento ha approvato ieri ci fa guardare con fiducia al futuro. Non abbiamo mai voluto lasciare Taranto. In 17 anni abbiamo investito 4,5 miliardi di euro solo nel sito pugliese e abbiamo mantenuto la fabbrica competitiva rispettando sempre la legge. Lo stabilimento sta attuando le prescrizioni della nuova Aia. Stiamo lavorando per assicurare gli investimenti e siamo fiduciosi di riuscirci”.
Intanto è per l’8 gennaio l’appuntamento in sede di appello, per discutere il ricorso dell'Ilva contro l'ordinanza del gip Patrizia Todisco.
L’11 dicembre scorso è stata respinta, infatti, l'istanza di revoca del sequestro dei prodotti finiti e semilavorati del gruppo dell'acciaio.
L’Ilva dichiara nel ricorso che con i provvedimenti della magistratura si vuole, sia la chiusura dello stabilimento, sia che sia fatta per volontà della stessa azienda.

                             

Commenta Stampa
di Titti Alvino
Riproduzione riservata ©