Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Non sarà venduto materiale presente nello stabilimento

Ilva.Tribunale accetta ricorso di Ferrante


Ilva.Tribunale accetta ricorso di Ferrante
18/03/2013, 15:05

TARANTO – E’ stato accolto dai giudici del tribunale del Riesame di Taranto il ricorso presentato dal presidente di Ilva, Bruno Ferrante, contro l'ordinanza del gip Patrizia Todisco, che aveva consentito la vendita dell'acciaio sequestrato appartenente allo stabilimento siderurgico, lo scorso 26 novembre. Sembra che, quindi, l’ordinanza sia stata annullata.
Il materiale in questione è di circa 1 milione e 700 mila tonnellate di coils, bramme e tubi di acciaio, materiale che è depositato al’interno dello stabilimento e sulle banchine dell'area portuale.
Secondo la Procura, il suddetto materiale, rischiava il deterioramento.
Sembra che il valore della merce sia stimata una cifra che oscilla tra 800 milioni e 1 miliardo di euro. Per il gip, il ricavato acquisito dalla vendita del materiale di diversa natura avrebbe fatto parte di un conto corrente gestito dall'autorità giudiziaria.

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©