Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Lo sgombero in via dell'Avvenire

Immigrati: dal ghetto di Pianura a via Brin


.

Immigrati: dal ghetto di Pianura a via Brin
01/05/2010, 10:05


NAPOLI - Hanno lasciato i ruderi in via dell'Avvenire, a Pianura, quartiere ovest di Napoli,  portando con loro qualche oggetto personale: sono alcuni degli oltre 250 immigrati, tra africani e rom, che da tempo occupavano edifici, di proprietà del Comune, dichiarati inagibili dopo il terremoto dell'80. A confermare il trasferimento il consigliere comunale di Napoli del Pdl Marco Nonno che, nei giorni scorsi, quando si paventò la possibilità di uno sgombero dell'area, in seguito al crollo di un balcone, parlò di "interessi economici" da parte di "un gruppo di imprenditori". "La tempistica dello sgombero non deve essere dettata da chi ha questi interessi economici - ha affermato Nonno - deve essere compito dell'Amministrazione occuparsi della questione. Altrimenti torneremo sempre a piangere morti nei crolli di palazzine pericolanti o a fare il gioco di chi ha interessi in zona". Gli immigrati, fa sapere la Rete Migranti, si sono trasferiti in una struttura in via Brin.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©