Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Le coste siciliane ancora meta dell'immigrazione.

Immigrati, nuovo sbarco a Siracusa: 95 siriani


Immigrati, nuovo sbarco a Siracusa: 95 siriani
03/09/2013, 10:48

SIRACUSA - Il sud Italia, e in particolare la Sicilia continuano ad accogliere centinaia di immigrati in questa estate ricca di arrivi, dai paesi del nord Africa sino a quelli dei paesi orientali, e in particolare della Siria. U nuovo sbarco è avvenuto infatti a Siracusa, dove iera era approdato un barcone con a bordo anche il cadavere di una donna morta durante la traversata. Gli ultimi arrivati a Porto Grande, la scorsa notte, sono 95 profughi che viaggiavano a bordo di uno scafo, soccorso da due motovedette della Guardia Costiera a 90 miglia a sud-est dalla costa, dov'era in avaria e andava alla deriva. Una telefonata di uno dei passeggeri alla sala operativa della Capitaneria di porto ha messo in moto i soccorsi. Nel gruppo ci sono 19 uomini, di cui 28 donne e 46 minorenni: tutti hanno dichiarato di essere siriani. Un uomo e tre bambini sono poi stati portati all'ospedale "Umberto I" per ulteriori accertamenti, ma non sarebbero stati diagnosticati loro particolari problemi circa le loro condizioni.

Commenta Stampa
di Armando Brianese
Riproduzione riservata ©