Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

E' Accaduto ad Afragola

Immigrato gambizzato: giovane scambiato per testimone e investito


Immigrato gambizzato: giovane scambiato per testimone e investito
25/07/2009, 23:07

Potrebbe avere a che fare con un giro di caporalato l’episodio di violenza che si è verificato ad Afragola, nel Napoletano, e legato al ferimento di un leader nordafricano, avvenuto una decina di giorni fa. Raffaele Balsamo, 35 anni, detto “Formaggino”, già noto alle forze dell’ordine ma non ritenuto in organico ad alcun clan della camorra, è stato fermato con l’accusa di tentato omicidio. L’uomo, che si ritiene sia legato a due pregiudicati fermati per il ferimento del giovane africano, nella notte scorsa ha cercato di investire un ragazzo del Burkina Faso, scambiandolo per un testimone dell’attentato avvenuto la settimana scorsa. Balsamo ha bloccato il ragazzo, che in realtà aveva solo fatto da interprete, ed ha cercato di convincerlo a ritrattare la sua presunta deposizione, poi lo ha intimidito e, non ottenendo risposta, ha tentato di investirlo senza nemmeno dargli il tempo di spiegare la situazione. Il tutto è accaduto sotto lo sguardo di una pattuglia dei carabinieri. I militari sono riusciti a risalire al 35enne, che oggi è stato arrestato e condotto nel carcere di Poggioreale. Le indagini mirano ad appurare il suo eventuale coinvolgimento in un giro di caporalato.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©