Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Anche donne e bambini sul vecchio scafo

Immigrazione, 125 profughi a Siracusa

Dicono di essere siriani

Immigrazione, 125 profughi a Siracusa
23/08/2013, 12:16

SIRACUSA – Il mal tempo ne aveva fermato gli sbarchi, ma dopo due giorni di pausaa causa del mare agitato, all'alba di questa mattina sono riprese gli arrivi di immigrati in Sicilia.
Un barcone con 125 profughi, tra cui 20 donne e 25 minori, che hanno detto di essere siriani, è stato soccorso al largo delle coste siracusane da un pattugliatore del comando aeronavale della Guardia di Finanza di Messina.
L'imbarcazione, un vecchio scafo in legno di 15 metri, è stata individuata a circa quattro miglia dalla località balneare di Ognina. Al timone c'era un uomo che ha eseguito alcune manovre nel tentativo di impedire l'abbordaggio del pattugliatore "Puleo". Alcuni uomini delle Fiamme Gialle sono saliti a bordo del barcone e si sono messi ai comandi, per pilotarlo nel porto di Siracusa.

Commenta Stampa
di Francesca Galasso
Riproduzione riservata ©