Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Immigrazione, Coisp: “Inutile l’appello del sindaco di Lampedusa alle Istituzioni”


Immigrazione, Coisp: “Inutile l’appello del sindaco di Lampedusa alle Istituzioni”
09/09/2011, 12:09

“Ci stupisce l’assoluta ingenuità, vera o simulata per necessità, con la quale il sindaco di Lampedusa, Bernardino De Rubeis, si è rivolto al capo del Governo chiedendo un intervento serio ed urgente per alleviare le gravi difficoltà legate agli sbarchi di immigrati clandestini, dopo l’ennesima protesta dei tunisini ospiti sull’isola contro i previsti rimpatri. Non è ancora abbastanza chiara l’inettitudine di questo Governo in materia? E, soprattutto, non è ancora abbastanza chiaro che a questo Governo non frega assolutamente nulla se prima o poi ci scapperà il morto durante questi sfoghi di disperazione?”. Franco Maccari, Segretario Generale del Coisp, Sindacato Indipendente di Polizia, interviene così sulle parole del sindaco De Rubeis che ha lanciato “un forte messaggio al presidente Berlusconi: intervenga nei confronti del ministro Maroni per fare trasferire al più presto i tunisini presenti nell’isola in altri centri di accoglienza. Si aspetta che ci scappi il morto prima di agire? Abbiamo sempre dimostrato di essere un popolo responsabile ma adesso abbiamo bisogno di aiuto”.
“Di quale aiuto parla signor sindaco - domanda retoricamente Maccari - ? Lei sta chiedendo aiuto per risolvere un problema a coloro i quali con la loro incompetenza quel problema hanno contribuito ad aggravare. Abbiamo girato in lungo ed in largo ogni struttura per immigrati clandestini d’Italia, abbiamo visto con i nostri occhi le tremende condizioni in cui i soggetti interessati sono costretti ad operare ed a stare, primi fra tutti i nostri colleghi. Ci siamo fatti portatori delle sacrosante istanze di uomini e donne in divisa che non sono nelle condizioni di lavorare dignitosamente ed in sicurezza, neppure sotto il profilo igienico-sanitario, e rischiano di venire sopraffatti ad ogni ora che passa dalla rabbia di tanta gente costretta in situazioni inadeguate che scoppiano di continuo in ogni angolo del Paese. Nessuno ci ha dato ascolto… A questo Governo non importa assolutamente nulla degli immigrati clandestini, non importa assolutamente nulla dei propri fedeli Servitori, perché dovrebbe importargli anche solo un briciolo di più di lei e dell’isola di Lampedusa?”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©