Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Immigrazione, nasce l'Osservatorio Mediterraneo dei Diritti


Immigrazione, nasce l'Osservatorio Mediterraneo dei Diritti
17/02/2009, 15:02

E' stato firmato a Napoli un protocollo d'intesa per la creazione dell'Osservatorio Mediterraneo dei Diritti (OMD). Annunciato nel corso della conferenza internazionale "Società civile e diritti umani nel Maghreb", l'Osservatorio nasce come una struttura non governativa, promossa dai rappresentanti di nove associazioni del settore di Italia, Spagna, Marocco, Algeria e Mauritania. La sua attività principale sarà un monitoraggio costante sulle due sponde, per verificare l'effettività del rispetto dei fondamentali diritti umani, quale quello alla salute, all'uguaglianza, alla libertà e all'istruzione, sanciti dalla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. L'Osservatorio si riserva di contestare, dinanzi alle istituzioni internazionali di tutela dei diritti umani, le legislazioni lesive di tali diritti. In quest'ottica intende denunciare alla Commissione Ue, le violazioni perpetrate dal Marocco e dalla Tunisia, al fine di ottenere la sospensione degli accordi commerciali privilegiati in atto con l'Unione Europea. L'Osservatorio Mediterraneo dei Diritti chiede infine a tutti i Paesi dell'area di ratificare al più presto il Protocollo opzionale al Patto internazionale sui diritti economici, sociali e culturali.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©