Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Quattro italiani arrestati. Le vittime erano donne albanesi

Immigrazione: nozze finte per costringere alla prostituzione


Immigrazione: nozze finte per costringere alla prostituzione
07/07/2011, 13:07

Combinavano matrimoni tra uomini italiani e donne albanesi, che poi venivano costrette a prostituirsi con minacce e percosse: quattro persone sono state arrestate dalla polizia a Torino.
Quello scoperto dagli agenti del commissariato Barriera di Milano è un vero e proprio sodalizio che si occupava di organizzare l’introduzione legale delle ragazze in Italia, partendo dal reclutamento dei “futuri mariti” e passando alla fase burocratica connessa ai matrimoni e alla ricerca degli appartamenti, dove la coppia fittizia avrebbe dovuto risiedere.
Nella fase successiva, le donne venivano indotte alla prostituzione in strada tramite l’inganno. Si passava poi alle minacce e alle percosse per quelle che cercavano di ribellarsi. A fare scoprire la vicenda è stata una giovane che ha deciso di liberarsi dai suoi sfruttatori, denunciando tutto alla polizia.

Commenta Stampa
di AnFo
Riproduzione riservata ©