Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Immigrazione Roma, Santori: "confiscare immobili a sfruttatori"


Immigrazione Roma, Santori: 'confiscare immobili a sfruttatori'
25/05/2011, 11:05

 “Controlli serrati per smascherare chi pensa di poter vivere illegalmente nella nostra città, incremento della strumentazione per il riconoscimento del falso documentale e confische degli immobili utilizzati per sfruttare gli immigrati sono tutti strumenti da mettere in campo per scoraggiare l’immigrazione clandestina e liberare i nostri quartieri dall’illegalità “ - lo dichiara in una nota Fabrizio Santori, Presidente della Commissione sicurezza di Roma Capitale, che commenta la brillante operazione condotta dall’VIII gruppo di Polizia Municipale, guidata dal Comandante Antonio di Maggio, che ha consentito di infierire un duro colpo al racket di permessi di soggiorno falsi, che venivano riprodotti in un appartamento a Torre Angela.

“Il mercato dei permessi falsi non consente di monitorare le presenze sul nostro territorio e garantire una adeguata sicurezza. Per questo siamo soddisfatti del nuovo pacchetto anti-clandestini lanciato dalla UE, anche se alle parole devono seguire i fatti. L’Italia ha bisogno di rinforzare rapidamente le frontiere esterne, soprattutto rispetto a imprevedibili flussi migratori. Auspichiamo, quindi, che la presa di posizione a largo raggio della Commissione Europea possa donare fiducia e speranza ai paesi membri” – conclude Santori.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©