Cronaca / Sesso

Commenta Stampa

L'uomo, 41 anni: "Era storia d'amore"

Imola: 41enne medico, "Con la 13enne era storia d'amore"


Imola: 41enne medico, 'Con la 13enne era storia d'amore'
12/03/2009, 14:03

S.V. medico imolese di 41 anni, arrestato per violenza sessuale per aver avuto rapporti sessuali con una 13enne, si difende, dicendo che quella che c'era tra loro era una storia d'amore. "Non sono il mostro del sottoscala - ha detto l'uomo - non ho mai fatto niente di nascosto. Il nostro era un rapporto sentimentale, un rapporto d'amore vero. Ero innamorato di lei, non l'ho adescata, è successo e basta. L'età non c'entra. Non ho mai avuto rapporti con ragazzine così giovani, né prima né dopo questa vicenda". Inoltre si è saputo che l'uomo dormiva spesso nella casa, dove abitavano madre e figlia. Ed è per questo, oltre che per l'esame dei tabulati telefonici, che la Procura di Bologna sospetta che la madre sapesse ed abbia fatta finta di nulla come minimo. Questo, se fosse dimostrato, farebbe scattare per lei il reato di concorso in violenza sessuale su minore. Anche perchè, secondo l'imputato, la donna oltre a sapere, aveva anche incoraggiato il rapporto tra i due.
E la ragazzina? Secondo il medico, il rapporto era ricambiato da lei. E, a dimostrazione, c'è un diario, tenuto dalla ragazza, dove si legge: "Non vedo l'ora di diventare maggiorenne, così potremo andare a vivere insieme". Però, interrogata, la ragazza ha negato questa versione dei fatti e ha riferito di avere subito attenzioni non gradite da parte dell'uomo.
La Difesa del medico ha presentato istanza di scarcerazione, ma il Pubblico Ministero ha dato parere negativo, anche in considerazione del recente decreto legge che nega le misure cautelari alternative all'arresto per gli stupratori.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©