Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

E' l'esito dell'autopsia su un corpo trovato settimane fa

Imperia: morto per incidente del lavoro e gettato nel fiume


Imperia: morto per incidente del lavoro e gettato nel fiume
04/05/2012, 14:05

IMPERIA - Sono stati resi noti i risultati dell'autopsia sul corpo trovato qualche settimana fa nel torrente Argentina, vicino al comune di Taggia, in provincia di Imperia. E sono risultati che raccontano una storia diversa da quella ipotizzata in un primo momento, quando si pensò ad un caso di suicidio o ad una caduta accidentale nel fiume. Infatti il corpo ha subito gravi lesioni addominali e toraciche, che sicuramente sarebbero state mortali, e poi ci sono altri segni di lesioni post-mortem. Di conseguenza l'ipotesi è diventata di omicidio colposo: probabilmente l'uomo lavorava in qualche cantiere, è morto a causa di un incidente di lavoro e qualcuno l'ha preso e buttato nel fiume, per nascondere le prove. Così sono cominciate le indagini, ma nei cantieri della zona non è stato trovato alcun indizio della presenza di un uomoche corrisponda alle caratteristiche del cadavere: un uomo dalla pelle bianca, di età compresa tra i 25 e i 30 anni e alto 1,70. Per questo le indagini si sono allargate, comprendendo anche il Piemonte e la zona della Costa Azzurra.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©