Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Tragica fatalità a Cadore (Venezia)

In coda per un incidente mortale scoprono che è la figlia

La ragazza aveva 29 anni ed era architetto

In coda per un incidente mortale scoprono che è la figlia
03/12/2012, 18:51

Quante volte ci sarà capitato di rimanere in coda a causa di un incidente. Ebbene a parte il fastidio dell’attesa la disavventura è sempre stata digerita. Quello che però è accaduto a Marco e Marina 2 genitori di Venezia ha dell’incredibile: incolonnati nel traffico a causa di un incidente hanno deciso di rendersi conto di cosa stava accadendo e purtroppo l’epilogo è stato straziante perché la ragazza che aveva  perso la vita nell’incidente appena avvenuto era la figlia Michela.

La Fiat Punto che il 29enne architetto guidava infatti ha invaso la carreggiata opposta scontrandosi frontalmente con una Citroen Xsara a bordo della quale c’erano 3 cittadini indiani le cui condizioni, pur essendo stati trasportati d’urgenza al pronto soccorso di Conegliano, non destano preoccupazioni. Michela Dorigo invece, originaria di Caorle (Venezia), è morta nell’impatto avvenuta ieri sera verso le 19.20 lungo la Cadore Mare all’altezza di Codognè (Treviso).

Ed a quell’ora ieri sera per un fatale destino su quella strada si trovavano anche i suoi genitori, quando il padre è andato a guardare l’auto caricata sul carro attrezzi ha subito capito che si trattava della macchina della figlia ma con in cuor sua la speranza che Michela fosse viva, si è avvicinato agli agenti presentandosi e chiedendo notizie che purtroppo hanno cambiato e sconvolto per sempre la loro vita.

Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©