Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La struttura era occupata da stranieri

In fiamme residence a Roma, un morto e tre feriti


In fiamme residence a Roma, un morto e tre feriti
24/01/2014, 15:27

ROMA  - A seguito di un incendio scoppiato in un residence a Roma occupato da stranieri,  un cittadino extra comunitario è morto carbonizzato e altre tre persone, tutte di nazionalità italiane, sono rimaste ferite. La struttura si trova in zona Monte Mario, in via Pieve di Cadore. Due dei feriti sono gravi e il 118 ne ha trasportati due in codice rosso al Policlinico Gemelli e uno in codice giallo all'ospedale San Filippo Neri. Una delle due persone trasportate in gravi condizioni è un agente di polizia di 40 anni, ferito durante i soccorsi. L'incendio sarebbe stato causato dall'esplosione di una bombola in un appartamento del residence dove dimorano stranieri. Il corpo della persona deceduta è stato trovato carbonizzato fra le macerie.  Nel residence, formato da una serie di mini appartamenti ognuno di circa 35 metri quadrati, nel 2001 si verificò un incidente simile a causa dello scoppio di una bombola di gas, durante il quale morirono due persone.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©