Cronaca / Sesso

Commenta Stampa

Il primo tradimento? Dopo 31 mesi di matrimonio

In Italia si tradisce più che in altri paesi d’Europa


In Italia si tradisce più che in altri paesi d’Europa
11/11/2011, 16:11

ROMA – Benvenuti nel Paese dove per 7 coppie su 10 la passione finisce prima del terzo anniversario di matrimonio. E, di conseguenza, nel Paese dove il tasso di tradimento è il più alto d’Europa. I dati emergono dallo studio di “Victoria Milan”, il sito Internet specializzato appunto in tradimenti coniugali e diventato in poco più di un anno il punto di riferimento dei fedifraghi di mezza Europa. Dal sondaggio emerge che il primo tradimento non si scorda mai. Soprattutto quando si scopre che avviene, in media, già dopo due anni e mezzo di matrimonio, per l’esattezza 31 mesi. A concedersi una scappatella sono indifferentemente maschietti e femminucce, poveri e ricchi, al sud come al nord. I pentiti? Solo uno su cinque. A considerarsi dei partner assolutamente fedeli è appena il 13%. Il 34% (uno su tre) si definisce “abbastanza fedele” (che è un po’ come dire di essere abbastanza incinta), mentre il restante 53% ha di se stesso un opinione meno inflessibile e più tendente al peccato. Anche perché la passione tra coniugi, così è la vita, passa sempre più in fretta: per il 72% degli intervistati (7 su 10) prima del terzo anniversario di matrimonio.

Commenta Stampa
di AnFo
Riproduzione riservata ©