Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L’uomo sorpreso in flagranza di reato con un 14enne

In manette un conduttore tv di Arezzo. Accusa di pedofilia


In manette un conduttore tv di Arezzo. Accusa di pedofilia
01/09/2011, 12:09

Volto storico e familiare delle tv locali di Arezzo, da decenni prestigioso conduttore televisivo e radiofonico: a partire da oggi, Nedo Settimelli (68 anni) non sarà ricordato più solo per il suo volto e la sua voce, familiari agli aretini, ma soprattutto per l’accusa di pedofilia che pende sul suo capo. Il conduttore tv, infatti, secondo quanto è stato riportato dal quotidiano “La Nazione”, sarebbe stato sorpreso in compagnia di un ragazzino quattordicenne. La segnalazione ai carabinieri, inoltre, sarebbe venuta dai genitori dello stesso minorenne, di cui non sono state rese note le generalità.
Nedo Settimelli è stato arrestato la scorsa notte in flagranza di reato, ma già da un mese su di lui era stata aperta un’inchiesta dal pm Elisabetta Iannelli e lo stesso uomo infatti era seguito e tenuto sotto controllo. Pioniere dell’emittenza privata ad Arezzo, era attualmente impegnato con ‘Arezzo tv’, fatta risorgere di recente. Settimelli è noto anche per aver condotto lunghe maratone di solidarietà in tv.
A dare il via all’inchiesta sembra che sia stata la denuncia dei genitori del ragazzo vittima delle attenzioni del Settimelli. Ora, vista la flagranza del reato, entro quattro giorni il gip dovrà svolgere l’udienza di convalida dell’arresto.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©