Cronaca / Curiosità

Commenta Stampa

In Polonia scoperto il cimitero dei vampiri


In Polonia scoperto il cimitero dei vampiri
15/07/2013, 16:33

POLONIA – Il ritrovamento di alcuni cadaveri con il cranio in mezzo alle gambe ha fatto urlare, in Polonia, al cimitero di vampiri.

Questa infatti era l’usanza di seppellire persone che si credevano essere “succhiasangue”.

Si credeva così di impedire ai cosiddetti bevitori di sangue, di tornare e perseguitare i vivi.

Nei paesi dell’Est potevano essere accusati di vampirismo anche persone che sembravano ancora legate a culti pagani.

In passato ai “vampiri” fu data una caccia paragonabile a quella alle streghe in America.

In realtà sarà molto difficile rintracciare l’identità di questi poveri resti, dal momento che non sono stati trovati oggetti particolari.

Fino a questo momento l’ultima sepoltura di questo tipo risaliva al 1914, questi scheletri però appartengono a molto tempo prima

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©