Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

In manette un 23enne del posto

Incendi: piromane in manette nel salernitano


Incendi: piromane in manette nel salernitano
01/09/2009, 14:09


Un pregiudicato di 23 anni è stato tratto in arresto dai carabinieri della Compagnia di Mercato San Severino, nel salernitano, poiche' responsabile d'incendio doloso. Il giovane e' stato bloccato dai militari dell'Arma mentre con delle bottiglie di alcool etilico, insieme a due complici che si sono dati alla fuga, accendeva dei roghi in piu' parti della montagna nella valle dell'Irno. Solo il pronto intervento delle forze dell'ordine ha impedito che l'incendio divampasse. In queste ore e' in corso una vasta battuta per ricercare gli altri due piromani, alla quale partecipa un elicottero dell'Arma del VII elinucleo di Pontecagnano. Le indagini sono coordinate da Franco Roberti, procuratore capo a Salerno. Quello di oggi e' il terzo arresto effettuato a carico di piromani fatto in provincia di Salerno dopo un estate caldissima sul fronte degli incendi boschivi. Il 21 agosto scorso fu arrestato un anziano pensionato di 77 anni, a Trentinara, poco dopo aver dato alle fiamme una zona boschiva in localita' Capi Soprani. In quella circostanza il rogo fu domato da alcuni volontari che non riuscirono comunque ad impedire che le fiamme divorassero circa 5mila metri quadrati di superfice. Due giorni prima i carabinieri salernitari avevano arrestato altri due piromani a Pellezzano.

Commenta Stampa
di Vincenzo Rubano
Riproduzione riservata ©