Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Incendia l'auto del marito, arrestata


Incendia l'auto del marito, arrestata
04/11/2009, 11:11


NAPOLI - Ieri mattina gli agenti del Commissariato di P.S. Ponticelli hanno arrestato Filomena Bancala’, 41 anni di Portici per aver incendiato l’autovettura del marito.
I fatti si sono svolti in Via delle Brecce dove Filomena Bancalà si era recata sotto l’abitazione del marito e della sua attuale convivente. Giunta sul posto la donna non sapendo dell’esistenza di una telecamera, dopo aver rotto un finestrino dell’autovettura del marito, un’Alfa Romeo 156, nonostante la pioggia intensa, ha tranquillamente versato all’interno dell’abitacolo del liquido infiammabile e dopo aver provato inutilmente a dar fuoco con la sigaretta mentre aveva una mano impegnata a tenere l’ombrello, è infine riuscita nel suo intento gettando nell’abitacolo della carta a cui poco prima aveva dato fuoco. Dopo pochi istanti l’autovettura è esplosa e le fiamme, come anche alcuni frammenti di vetro, hanno investito la Bancalà che sorpresa dall’evento si è immediatamente allontanata dirigendosi verso Via Mario Palermo. Vicino all’Alfa Romeo c’erano un’altra autovettura ed una cabina elettrica che solo grazie al rapido intervento dei Vigili del Fuoco non sono state coinvolte dalle fiamme. A questo punto sono intervenuti i poliziotti che dopo aver individuato il proprietario dell’autovettura incendiata, hanno visionato insieme l’accaduto interamente ripreso da una telecamera posta a protezione dell’attività del figlio della convivente e scoperto che l’autore altri non era che la moglie da cui era già da tempo separato.
I poliziotti si sono pertanto recati a Portici dove la donna risiede con i tre figli minori ed hanno proceduto al suo arresto. Non potendo però la Bancalà affidare ad alcun parente i bambini, ha ottenuto gli arresti domiciliari. Al momento dell’arresto Filomena Bancalà ha dichiarato ai poliziotti che la sera precedente, qualche ora prima di recarsi a Napoli in Via delle Brecce, nel corso dell’ennesima lite coniugale, era stata selvaggiamente picchiata dall’attuale compagna del marito.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©