Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Il fuoco ha fatto crollare una parete, nessun ferito

Incendiata casa di un carabiniere nel Napoletano, indagini


Incendiata casa di un carabiniere nel Napoletano, indagini
04/08/2010, 03:08

NAPOLI – Ignoti, nel corso della notte tra il 2 ed il 3 agosto, hanno appiccato le fiamme alla casa di un carabiniere in via Toscano, a Mariglianella, nel Napoletano. L’appartamento, disabitato, è stato dapprima cosparso di benzina. I vigili del fuoco, intervenuti sul posto, sono riusciti a sedare le fiamme ma il rogo ha comunque causato grossi danni all’edificio, provocando anche il crollo della parete del primo piano. Sull’accaduto stanno indagando i carabinieri del gruppo di Castello di Cisterna. Al momento non è escluso che si sia trattato di una vendetta nei confronti del proprietario dell’abitazione, un militare dell’Arma che ha prestato servizio anche nella zona vesuviana.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©