Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Incendiato bar a Napoli: non si esclude la pista del racket


Incendiato bar a Napoli: non si esclude la pista del racket
26/05/2011, 10:05

Un violento incendio è scoppiato nella notte nel cuore di  Napoli, l'incendio dopo una violenta deflagrazione ha completamente distrutto il noto bar "Guida" di vico Vasto a Chiaia, all'angolo di via dei Mille, nella "zona bene" della città. Il vicolo su cui si affaccia il locale è attualmente chiuso alla circolazione veicolare dagli agenti della polizia municipale giunti sul posto. Secondo quanto si è appreso il rogo sarebbe divampato subito dopo una violenta esplosione. Le due porte antisfondamento del locale, infatti, sono state scaraventate in strada. Circostanza che fa annoverare tra le possibili cause dell' anche la matrice estorsiva. I due titolari del bar, Giuseppe Pizzicato e Rosario De Stefano, hanno riferito che, ormai, il loro locale - da circa un mese in ristrutturazione - era prossimo all'apertura, di non avere mai ricevuto richieste estorsive e di non essere coperti da alcuna forma d'assicurazione. Per spegnere l'incendio sul posto stanotte sono accorse tre squadre dei vigili. Il locale è stato posto sotto sequestro da parte della magistratura inquirente e, a parere degli stessi vigili del fuoco, le proporzioni farebbero pensare alla natura dolosa del rogo. Il locale è stato giudicato non agibile dai tecnici.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©