Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Black out in tutto l'ospedale. Degenti portati al Cardarelli

Incendio al Policlinico, fiamme nel reparto rianimazione


Incendio al Policlinico, fiamme nel reparto rianimazione
17/12/2010, 21:12

NAPOLI – Un incendio è divampato in un vano ascensore del II Policlinico di Napoli, generando un black out nella struttura e seminando il panico tra i degenti. Al momento, sarebbero circa dieci i pazienti che erano ricoverati nel reparto di animazione, quello interessato dalle fiamme e che adesso sono stati trasferiti al vicino Cardarelli. Il trasferimento si è reso necessario proprio a causa della mancanza di corrente elettrica, che alimenta gran parte dei macchinari di terapia intensiva e che quindi avrebbe potuto provocare danni alle persone ospiti dell’ospedale. In un primo momento, i casi più gravi sarebbero stati trasportati nelle sale operatorie, dove potevano essere attaccati alle macchine della respirazione artificiale. In un secondo momento però, i pazienti più gravi sono stati portati nell’altro presidio ospedaliero per prestare loro le cure necessarie.
Sul posto stanno attualmente operando due squadre dei vigili del fuoco. Le fiamme sarebbero state domate, anche se resta ancora ignota la causa che ha generato l’incendio. La combustione di gomma e plastica ha provocato una densa colonna di fumo.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©