Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Morto per asfissia. Ferite gravemente 2 persone

Incendio di Milano, la vittima è un peruviano

Non aveva permesso di soggiorno da 3 anni

Incendio di Milano, la vittima è un peruviano
15/04/2011, 17:04

MILANO – E’ un peruviano di 38 anni la vittima accertata dell’incendio divampato questa mattina in viale Fulvio Testi a Milano. Si è fatta così luce sulle generalità della persona deceduta, dopo che nelle ultime ore si erano rincorse voci differenti: in un primo momento, si parlava di una donna, poi qualcuno aveva detto che nel rogo fosse morto un transessuale.
Invece, intorno alle 15 è giunta sul posto una ragazza di 23 anni, fidanzata della vittima ed anch’ essa originaria del Perù. La giovane ha raccontato che oggi era uscita di casa molto presto per andare a lavorare, e solo al suo rientro ha appreso la tragica notizia. Con lei ed il fidanzato, in casa vivevano anche un trans e altri due cittadini peruviani, che attualmente si troverebbero nel proprio paese.
A quanto si apprende l’uomo, che il prossimo 29 maggio avrebbe compiuto 39 anni, non aveva un regolare permesso di soggiorno dal 2008, quando gli era scaduto. Gli altri due feriti sarebbero un cittadino marocchino ricoverato all’ospedale Niguarda e un italiano, che adesso si trova in prognosi riservata al San Raffaele.
Nel corso dell’incendio sono rimaste intossicate anche altre 4 persone, tra le quali una signora di origine filippina di 30 anni e sua figlia di cinque, che si trovano nel reparto di rianimazione.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©