Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Incendio doloso nella sede di Lettieri


Incendio doloso nella sede di Lettieri
27/05/2011, 15:05

Entriamo nella sede del Comitato di Gianni Lettieri, in Via Palepoli 21, sono sgomenti, mai si sarebbero aspettati un atto vandalico del genere, a pochissimi passi dal Comitato, segno di una sfida nella sfida, l’attività frenetica di tutti i giorni va avanti senza sosta, tante telefonate di persone di rilievo e gente comune, tranne dall’altro schieramento. Entrando nel deposito danneggiato dalle fiamme, vediamo un grosso mucchio di materiale elettorale bruciato, c’è ancora l’odore acre del fumo, se non è successo di peggio, il merito è solo di Carmine Zarrelli, custode del Condominio di Via Palepoli 21, che svegliato di soprassalto, non ha esitato un attimo ad afferrare gli estintori per spegnere le fiamme: “Al solo ricordo ora, rabbrividisco, istintivamente non ho pensato a nulla, ho rischiato, ma poteva succedere di peggio se non fossi intervenuto, ho respirato tanto fumo, ed ora ne avverto le conseguenze, l’importante è che nessuno dei condomini sia rimasto coinvolto”, poi scoppia in un pianto a dirotto. L’On. Fulvio Martusciello: “Sembra strano, ma la risposta migliore l’ha data la gente comune, ci applaudiva e ci incoraggiava, basti pensare che neanche nei periodi peggiori è successa una cosa del genere, non riusciamo a darci una risposta, Noi andiamo avanti consapevoli che non saranno certi atti a fermare la volontà dei Napoletani”. Il Consigliere Comunale neo eletto Salvatore La Porta:” Dove si vuole arrivare, questo ci dobbiamo chiedere, il comportamento di alcuni personaggi è assurdo, così si rischia di mettere a repentaglio la vita e l’incolumità delle persone, offendono ed infangano l’immagine di questa città già tanto martoriata, quando questa notte ho ricevuto la telefonata, tra lo sbigottimento, l’ho commentata con alcuni colleghi ed esponenti del partito, possiamo solo definirla un’azione criminale ed offensiva, bisogna subito porre rimedio a questo stillicidio, analizzando la cosa, siamo già alla seconda aggressione subita da Lettieri, dopo quella fisica del centro storico”. Monaco Ciro, sarà Consigliere Comunale nel caso di elezione a Sindaco di Gianni Lettieri:” E’ un episodio che lascia basiti, Vi ringrazio per avermi informato, continuando la campagna elettorale fino a notte inoltrata, non ho avuto modo di apprendere la notizia, deplorevole ed inumana, se queste sono le premesse, figuratevi a chi dovremmo consegnare la città, sta diventando tutto troppo difficile, questi episodi non dovrebbero mai accadere, una sfida politica prescinde dalle proprie capacità, non si possono accettare simili episodi”. Alle ore 12.00, in prefettura si è tenuto un vertice con il Questore e lo stesso Lettieri, supponiamo per le soluzioni e prevenzioni dei prossimi giorni.

Claudio Mellone

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©