Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

"Era un santo, una perla d'uomo"

Incendio in canonica, muore ex parroco

L'87enne asfissiato dal monossido di carbonio

.

Incendio in canonica, muore ex parroco
01/03/2011, 17:03

NAPOLI - Era benvoluto da tutti, sia come uomo sia come sacerdote. Viene ricordato quasi come un santo Emanuele Amati, l'ex parroco 87enne deceduto questa mattina a seguito di un incendio scoppiato nella canonica dove viveva, accanto alla Chiesa che aveva servito per decenni, nel quartiere napoletano di Capodimonte.
Secondo le prime ricostruzioni Amati, ormai prossimo alla pensione, spesso pregava all'interno della canonica. Questa sua abitudine potrebbe essere stata alla base della tragedia; forse lo spegnimento accidentale di una lampada o di una stufa ha causato le esalazioni di monossido di carbonio, che hanno stroncato l'ex parroco.
Il personale del 118, intervenuto in via Nuova San Rocco, civico 30, ha solo potuto constatare il decesso dell'87enne. Sul posto i carabinieri ed i vigili del fuoco, per i rilievi del caso.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©