Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Riconosciuto tramite il profilo sul social network

Incensurato rapina scooter, preso grazie a Facebook


Incensurato rapina scooter, preso grazie a Facebook
19/05/2010, 17:05

NAPOLI – Probabilmente gli agenti l’avrebbero cercato ancora per un bel po’, se a tradirlo non fossero state le sue informazioni personali, lasciate sul social network Facebook.
Ciro De Cicco, 18 anni, nella serata di ieri, si era reso responsabile, con il 20enne Antonio Festa, della rapina di un Honda Sh 150 in via Raffaele Marfella. La vittima, 23 anni, aveva immediatamente segnalato l’accaduto alle forze dell’ordine. Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Napoli sono riusciti a rintracciare poco dopo Festa, ma il diciottenne era irreperibile: pur avendo le sue generalità, il giovane era introvabile in quanto non schedato. De Cicco, residente come il suo complice nel quartiere Scampia, è stato rintracciato dai poliziotti nel cuore della notte: gli agenti lo hanno cercato su Facebook, scovando la sua fotografia ed i dati personali necessari per risalire alla sua abitazione. Resosi conto della presenza dei poliziotti sotto il portone, il ragazzo ha cercato di scappare, scalzo e in pigiama, dal sesto al nono piano dello stabile dove abita, ma è stato bloccato. Lo scooter è stato recuperato e restituito al legittimo proprietario.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©