Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La maggioranza di Quarto attorno al sindaco Sauro Secone

Inchiesta emergenza rifiuti: PD E Sinistra Ecologia e Libertà esprimono piena solidarietà al sindaco Secone


Inchiesta emergenza rifiuti: PD E Sinistra Ecologia e Libertà esprimono piena solidarietà al sindaco Secone
09/11/2010, 17:11

La maggioranza di centrosinistra che governa a Quarto fa quadrato attorno al sindaco Sauro Secone, esprimendogli la propria solidarietà per l’informazione di garanzia recapatitata a lui e altri 35 tra sindaci e commissari straordinari dei Comuni di Napoli e provincia per l’emergenza rifiuti nel periodo novembre 2007-gennaio 2008. In particolare, in una nota pubblica il Partito democratico e SinistraEcologia e Libertà solidarizzano con Secone. «Il Partito Democratico di Quarto, attraverso il capogruppo Gennaro Esposito e il segretario cittadino Filippo Celano e la segreteria di SinistraEcologia e Libertà, ribadendo la massima e totale fiducia nell’operato della magistratura – si legge nella nota di Pd e SeL – esprimono la loro piena solidarietà umana e politica al sindaco Sauro Secone, il quale fin dal suo insediamento si è prodigato e continua a farlo tuttora per garantire la piena vivibilità di Quarto, a cominciare dal prelievo regolare della spazzatura e dalla gestione completa del ciclo dei rifiuti. Sottolineiamo, inoltre, che il sindaco Secone era in carica da appena 4 mesi, quando l’emergenza rifiuti diventò più acuta». La nota di solidarietà all’indirizzo di Secone prosegue, poi, facendo riferimento ai provvedimenti presi in quel periodo dal sindaco. «Il sindaco Secone, dati a atti alla mano, dimostrerà di aver fatto tutto quanto era nelle sue prerogative e possibilità per limitare i disagi ed i pericoli per i cittadini di Quarto – si legge ancora nella nota Pd-SeL – Il sindaco, gli assessori della sua giunta ed i consiglieri comunali sia di maggioranza che di opposizione, in prima persona hanno monitorato quotidianamente ed in stretto contatto con la Quarto Multiservizi e la struttura del Commissariato straordinario di governo per la gestione emergenziale per verificare la situazione. Il sindaco ha anche provveduto a firmare ordinanze contingibili e urgenti e alla stesura di un progetto di sito provvisorio di stoccaggio al fine di alleviare la situazione. Siamo sicuri che tutto si chiarirà in tempi rapidi, verificando la correttezza dell’azione del sindaco e della sua maggioranza».

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©