Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Tra ipotesi reato associazione a delinquere e corruzione

Inchiesta G8: Procura di Roma, 17 indagati


Inchiesta G8: Procura di Roma, 17 indagati
15/02/2010, 19:02

ROMA - Passerà alla Procura di Perugia l’inchiesta dei pm di Roma sugli appalti per i cosiddetti “Grandi Eventi”: il G8 alla Maddalena e le celebrazioni per l’anniversario dell’Unità d’Italia. Secondo la Procura di Roma 17 persone sono iscritte nel registro degli indagati. Si tratterebbe di imprenditori, funzionari pubblici, manager, accusati di vari reati, dall’associazione a delinquere alla corruzione. I pm romani Sergio Colaiocco e Assunta Cocomello avevano inizialmente concentrato le indagini solo su sei persone, ma poi il numero degli indagati è cresciuto a seguito del deposito in procura, lo scorso 26 gennaio, di una informativa della Guardia di Finanza. Adesso le indagini sono ferme in attesa della decisione della procura di Perugia che con buona probabilità erediterà l’inchiesta. L’indagine della Procura di Roma sugli appalti per il G8 alla Maddalena era partita dopo un rapporto dei carabinieri di Nuoro che, ascoltando alcune intercettazioni, si erano imbattuti in una potenziale notizia di reato ritenuta di competenza romana.
Il rapporto della Finanza, invece, farebbe riferimento a contatti e incontri tra soggetti pubblici e imprenditori per i lavori legati alle “Grandi opere”. I militari delle Fiamme Gialle avrebbero effettuato controlli su transazioni bancarie, intrecci societari e ipotesi di corruzione in cambio dell’assegnazione di appalti. Associazione per delinquere, corruzione, abuso d’ufficio, turbata libertà degli incanti, ricettazione: i reati formulati nei confronti degli indagati per illeciti compiuti negli ultimi dieci anni, dal ‘99 ad oggi. Tra i diciassette indagati c’erano il presidente del Consiglio superiore dei lavori pubblici del ministero delle Infrastrutture Angelo Balducci, l’imprenditore Diego Anemone, il già responsabile dei cantieri alla Maddalena Mauro Della Giovampaola, l'ex commissario straordinario per i mondiali di Nuoto Claudio Rinaldi.

Commenta Stampa
di Antonella Losapio
Riproduzione riservata ©