Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Inchiesta Terremerse: Vasco Errani è stato assolto

Per il Gup di Bologna il fatto non sussiste

Inchiesta Terremerse: Vasco Errani è stato assolto
08/11/2012, 10:38

Il fatto non sussiste e il presidente della Regione Emilia Romagna viene assolto. Può quindi tirare un sospiro di sollievo Vasco Errani dopo la sentenza pronunciata dal  Gup di Bologna Bruno Giangiacomo. Il presidente, che aveva chiesto il rito abbreviato, era accusato di falso ideologico nell’inchiesta “Terremerse”, circa il finanziamento della Regione Emilia Romagna alla cooperativa guidata da suo fratello Giovanni nel 2006. Si tratta di un somma pari a un milione di euro per uno stabilimento vinicolo a Imola. Sul fatto, l’accusa aveva chiesto il pubblico ministero Antonella Scandellari aveva chiesto condanne per un anno per due dirigenti della Regione, Filomena Mazzotti e ValterioTerzini, entrambi assolti e dieci mesi e venti giorni per Vasco Errani. Soddisfatto il legale dell’accusa, Alessandro Gamberini: “C'è stata un'assoluzione con formula piena: il presidente Errani è un uomo molto lineare, una sua eventuale condanna avrebbe comportato le dimissioni. Sarebbe stata una conseguenza ovvia. Non sarebbe rimasto al suo posto in caso di condanna perché il pm avrebbe messo una macchia sulla sua onorabilità”. 

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©