Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Sono 9 i passeggeri riceverati in codice giallo

Incidente Brindisi: traffico ancora bloccato, diversi feriti


Incidente Brindisi: traffico ancora bloccato, diversi feriti
24/09/2012, 18:40

CISTERNINO (BRINDISI) - Violento scontro verso le 13.30 tra un Tir ed un treno Freccia Argento ad un passaggio a livello nei pressi di Cisternino, in provincia di Brindisi. Secondo quanto accertato finora, il guidatore del Tir ha cercato di passare mentre le sbarre stavano scendendo, rimanendo poi bloccato. All'arrivo del treno, l'autista è riuscito a scappare via, mentre il macchinista del treno non è riuscito a fermare in tempo il suo mezzo. Nell'impatto la cabina con la motrice si è accartocciata, e il macchinista è morto. Non si sa se c'erano due persone a bordo, perchè le Ferrovie dello Stato non hanno ancora fatto comunicazioni; comunque difficilmente la persona si è salvata. Invece i passeggeri se la sono cavati solo con uno stato di shock e poche ferite di poco conto. Sul posto sono arrivate quattro ambulanze che hanno provveduto a curare i feriti presenti. Per sicurezza una quindicina di loro sono stati avviati verso gli ospedali della zona, ma nessuno è in condizioni critiche. 
I Carabinieri stanno interrogando l'autista del Tir, che probabilmente prima di stasera verrà messo in stato di fermo, mentre Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza sono sul posto per i rilievi del caso.
Purtroppo questo tipo di incidente si ripete piuttosto spesso, perchè i guidatori non vogliono capire che si devono fermare prima delle sbarre e che il fatto che la macchina ci passa sotto un attimo prima è roba da film. Non per niente il passaggio a livello, quando sta per arrivare il treno, è predisposto per segnalazioni visive ed acustiche. Ed è l'unico caso di doppia segnalazione prevista dal Codice della Strada.

 

AGGIORNAMENTO A CURA DI SIMONA BUONAURA ORE 18:40

Traffico ferroviario ancora sospeso sulla linea Bari-Lecce si sta attendendo infatti la conclusione dei rilievi di rito da parte dell'Autorità Giudiziaria prima di avviare lo sgombero della linea ferroviaria e dunque ripristinare le normali corse. Per il ripristino totale comunque si prevedono circa 36 ore. 

In queste ore dunque i treni a lunga percorrenza sono limitati a Bari dove Trnitalia ha messo a disposizione dei bus per raggiungere Lecce. Per quanto riguarda invece i treni regionali essi sono limitati a Fasano e Brindisi anche in questo caso però l’azienda ferroviaria ha garantito un servizio di autobus.
 A parte la vittima accertata dell’incidente, ovvero  il macchinista del treno, si contano dieci feriti più seri che sono stati ricoverati in diversi ospedali: 6 in codice giallo ad Ostuni, 3 in codice giallo a Fasano ed 1 in codice verde a Brindisi.  Ci sono inoltre 15 passeggeri contusi medicati sul posto dal personale del 118.

 

 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©